03 maggio 2021

Nella Valle dei Templi, ad Agrigento: sistemi Hi Tech di video sorveglianza e monitoraggio delle vibrazioni

Il parco archeologico, che si estende per 1300 ettari, custodisce uno straordinario patrimonio monumentale e paesaggistico, a cui appartengono i resti dell’antica città di Akragas. 

La Valle dei Templi, dichiarata dall’UNESCO “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”, si trova uno dei più grandi siti archeologici del Mediterraneo, immerso in un paesaggio naturale di eccezionale bellezza che si spinge sino al mare.

Tutti gli accessi alla Valle ed i templi sono controllati con telecamere e microcamere invisibili al pubblico, per garantire un alto livello di sicurezza, sia per i beni archeologici sia per i visitatori.

La videosorveglianza è affiancata da un moderno sistema per la rilevazione delle vibrazioni. Si tratta di attrezzature capaci anche di rilevare eventuali scosse di terremoto o vibrazioni esterne al parco, potenziali fonti di pericolo.

Si tratta di una strategia di salvaguardia del patrimonio monumentale della Valle e di preservarne la conservazione alle generazioni future.

C’è anche un po' di Aprico in questo nuovo sistema di videosorveglianza, perché installato e curato da Telesicurezza Service, una tra le più importanti società italiane specializzate negli ingressi automatici e nei servizi tecnologici di sicurezza per grandi utenti, banche e privati, nonché socio del Consorzio Aprico. 

Condividi su: