15 maggio 2020

Dopo la prima difficile emergenza sanitaria per il Corona Virus si avviano le riaperture dei negozi e degli esercizi pubblici.

Per questa nuova fase è vivamente consigliato monitorare la temperatura di clienti, fornitori e dipendenti per poter garantire una maggior sicurezza negli ambienti.

Controllare la temperatura negli ingressi con il termometro manuale impone la presenza di un addetto con il rischio sia di non poter rispettare la distanza di sicurezza, poiché occorre avvicinarsi alla persona da controllare, sia di tener impegnata una risorsa che può distrarsi da altri compiti.

Per questo motivo i Consorziati Aprico possono consigliare e fornire un’intera ed ampia gamma di strumenti da utilizzare per gestire questi nuovi scenari:

  • Sistemi per la misurazione della temperatura corporea
  • Porte automatiche abbinate a scanner temperatura
  • Contapersone
  • Tornelli e controllo accessi con rilevazione temperatura e mascherine
  • Strumenti di termografia

La tecnologia dei nostri dispositivi rileva sia la temperatura corporea dei soggetti sia se questi indossano o meno la mascherina protettiva.

Sono sistemi scalabili in funzione dei diversi scenari da gestire. Possono essere molto semplici e monitorare una singola persona per volta sia molto complessi e in grado di gestire sino a 30 soggetti contemporaneamente.

Possono anche bloccare la porta automatica o il tornello nel caso vengano rilevate persone con febbre o prive della mascherina.

Siamo gli specialisti degli ingressi automatici e per questo possiamo anche rendere automatiche ogni tipologia di porte a battenti, scorrevoli filo muro o scorrevoli nei telai Scrigno ed Eclisse, senza modificare i serramenti e le porte già esistenti.

Con queste soluzioni diminuisce il rischio di contagio perché si evita il contatto fisico tra le mani e le maniglie.

CLICCA QUI per scaricare il catalogo.

Condividi su: